Le 10 spiagge più belle dei Caraibi

Home/Le 10 spiagge più belle dei Caraibi

Recentemente su Tripadvisor è stata stilata una classifica, elaborata dagli utenti, su quali siano le spiagge più belle dei Caraibi. Difficile fare la scelta in quanto si tratta di posti bellissimi comunque si capiti, anche per le condizioni climatiche e per l’atmosfera di cordialità che si vive in quelle isole.

Al sole si può aggiungere l’esplorazione delle località all’interno e soprattutto è bello prendere contatto con la popolazione per conoscere usi e tradizioni di una popolazione molto eterogenea per via della sovrapposizione ai nativi degli schiavi africani e degli europei, che oltre a variegate espressioni razziali si esprimono nella convivenza religiosa di religione cristiana con riti pagani. Tutto in una allegra condivisione di tradizioni e tolleranza reciproca.

 

1) Grace Bay, Providenciales – Turks e Caicos

La più votata dell’arcipelago delle Bahamas

Una spiaggia da “cartolina”: con i suoi 20 chilometri di sabbia bianca fine come il talco, è considerata una delle spiagge più belle al mondo. Si trova lungo la costa nord-orientale di Providenciales, l’isola principale del gruppo delle Caicos nell’arcipelago delle Bahamas.

Grace Bay è protetta da una lunga barriera corallina ed è compresa nel Princess Alexandra National Park, parco marino e costiero molto apprezzato dagli appassionati di snorkeling per le tartarughe e le aragoste visibili presso questo tratto di barriera corallina poco profondo. A detta di molti, il mare di Grace Bay è uno dei migliori al mondo: acqua caldissima, mai un’alga, pesci variopinti, i colori di una piscina in un mare naturale, assolutamente un luogo da non perdere…

2) Playa Paraiso Beach, Cayo Largo – Cuba

Non aspettatevi l’isola di Robinson Crosue. Cayo Largo è una delle isole più battute dal turismo europeo ed italiano in particolare,ma questa spiaggia è stata giudicata seconda.

Playa Paraiso si trova a Cayo Largo, isola corallina appartenente a Cuba. Pace, tranquillità, un unico chiosco di pochi metri e poca folla permettono ai visitatori di questa bellissima spiaggia di poter godere di una pace invidiabile malgrado faccia parte di uno dei luoghi più frequentati al mondo.

Consigliata anche alle famiglie con bambini, grazie alla presenza di una laguna con acqua bassa, Playa Paraiso può sicuramente personificare il nostro sogno, divenuto realtà, di visitare una delle spiagge più belle di Cuba e del mondo. L’acqua turchese e il mare quasi sempre calmo vi consentiranno di nuotare con tantissimi banchi di pesci e ammirare stupende stelle marine che, a quanto sembra, qui riescono a raggiungere dimensioni straordinarie.

3) Flamenco Beach, Culebra – Porto Rico

Flamenco Beach è considerata la seconda spiaggia più bella al mondo
da Discovery Channel ed è di gran lunga la spiaggia più popolare di Culebra e la più bella di tutto il Porto Rico. I colori del mare spaziano dall’azzurro al verde smeraldo, la sabbia è calda e finissima. È, inoltre, attrezzata per poter passare una giornata indimenticabile all’insegna di relax e comfort, attenzione però a portarvi un insetticida perché, verso il tramonto, avendo molta vegetazione alle spalle, potrebbero sorprendervi orde di piccoli insetti che non sono mai molto piacevoli da incontrare.

Una particolarità della spiaggia: ci sono due carri armati segnati dal tempo in grado di incuriosire molti turisti che non si aspettano certo di vedere questi reperti bellici proprio sull’arenile.

 

4) The Baths, Virgin Gorda – Isole Vergini Britanniche

Virgin Gorda è senza dubbio l’isola più esclusiva e conosciuta dell’arcipelago delle Isole Vergini Britanniche. Nel XIX secolo era famosa per essere il più importante scalo di queste isole. Ora, invece, è conosciuta grazie alle sue grotte marine e a una particolarità geologica chiamata The Baths, una piscina naturale racchiusa da enormi scogli.

Qui la bellezza della spiaggia e del mare non è la più evidente caratteristica, la vera e unica attrazione che rende questo posto davvero singolare è formata dai massi sulla lingua di sabbia. Non potete perdervi questa meraviglia della natura: la spiaggia, in realtà, è divisa in due da questo passaggio tra le rocce che sembrano state messe appositamente per creare questa spettacolare grotta. Con il salire della marea, la grotta si riempie d’acqua illuminandosi di un azzurro intenso.

Un vero parco di divertimento anche per i vostri bambini che, affrontando il percorso, si sentiranno tutti dei piccoli esploratori. Un posto unico al mondo che vale la pena sicuramente visitare…

 

5) Eagle Beach – Aruba

Aruba è la più meridionale delle isole caraibiche.

Suggestiva e ed affascinante ma a tratti anche selvaggia, Eagle Beach rappresenta un’ottima soluzione per gli amanti degli spazi liberi e del relax. La spiaggia si trova sull’isola di Aruba, a pochi chilometri dalle coste venezuelane. Pulita e tranquilla, con un mare cristallino, un piacevole vento e una sabbia finissima sempre a una piacevole temperatura, questa spiaggia offre ai turisti la particolarità di poter assistere anche ai molti matrimoni celebrati sul suo litorale. Aruba, infatti, è una delle mete più richieste per le celebrazioni grazie alla location particolare che vanta.

Sebbene sia situata a pochi chilometri dalla capitale Oranjestad, questa spiaggia rimane una vera oasi di tranquillità dove potersi godere lunghe passeggiate sulla sabbia finissima o assistere a tramonti mozzafiato senza essere immersi fra la folla. Se vi troverete a passeggiare da quelle parti, non mancherete di imbattervi nei cosiddetti “watapana” o “divi-divi“, i famosi alberi tutti permanentemente scolpiti in graziose forme piegate verso sud-ovest dagli alisei che soffiano sull’isola; dei veri e propri “capolavori della natura” dalle forme molto particolari.

6) Pink Sand Beach, Harbour Island – Bahamas

Siamo sull’isoletta di Harbour Island, parte dell’arcipelago delle Bahamas, accessibile solo in barca e visitabile esclusivamente a piedi. Su quest’isola si trova una delle spiagge più belle e famose del mondo: Pink Sand Beach.

Quasi 5 chilometri di sabbia finissima, di un incantevole colore rosa e incredibilmente vuota in quasi tutte le stagioni, in questo modo si presenta Pink Sand Beach. La sabbia, composta da frammenti di corallo, conchiglie, rocce e carbonato di calcio, assume quel colore grazie alla presenza di minuscoli organismi con il guscio rosa che vengono trasportati a terra dalle onde. Questa spiaggia, non molto frequentata dagli abitanti del luogo, è un vero paradiso apprezzato invece dai turisti di tutto il mondo proprio per la sua riservatezza e bellezza.

Per gli amanti delle immersioni, Harbour Island vanta uno dei migliori siti di immersione al mondo, Current Cut Dive.

 

7) Seven Mile Beach, George Town, Grand Cayman – Isole Cayman

Seven Mile Beach è una splendida spiaggia pubblica di sabbia bianca corallina a forma di mezzaluna lunga circa una decina di chilometri e posta sulla costa occidentale dell’isola di Grand Cayman. Poco distante dal porto di attracco delle navi da crociera, per questo meta di tantissimi scali, questa bellissima spiaggia è molto frequentata grazie anche alla temperatura della sua acqua, sempre mediamente calda, e ai mille divertimenti che si possono intrattenere sulla stessa.

A parte la zona dove sono presenti tantissimi bar e ristoranti, se ci si incammina lungo la spiaggia, si possono raggiungere angoli dove non si incontra praticamente alcuna anima viva; veri e propri angoli di relax dove, sotto la protezione di stupendi alberi folti e ben curati, ci si può sdraiare e ascoltare il rumore delle onde che si infrangono sul bagnasciuga. Molti tra i più bei resort delle Grand Cayman sorgono proprio su questa spiaggia… e come dar loro torto: Seven Mile Beach è indubbiamente una delle spiagge più spettacolari dei Caraibi.

 

8) Bayahibe – Repubblica Dominicana

Bayahibe è un piccolo villaggio di pescatori situato a 30 chilometri dall’aeroporto di La Romana nella Repubblica Dominicana. Abitato solo da pochissimi pescatori, questo villaggio negli ultimi anni è diventato una delle mete più richieste dagli appassionati di subacquea di tutto il mondo. Situata all’interno del Parco Nazionale dell’Est, questa spiaggia viene indicata come punto di partenza dei catamarani che partono alla scoperta dei relitti sommersi della zona: Atlantic Princess, St. George e Coco, tre stupende immersioni assolutamente da non perdere se siete dei provetti subacquei.

La spiaggia è molto bella con acqua relativamente calda e fondale basso. Gli abitanti del luogo, come nella maggior parte dei Caraibi, sono molto sorridenti e felici, sempre disponibili a mostrarvi i loro souvenir accompagnandovi al mercatino artigianale che si trova alle spalle della stessa spiaggia… un’ottima soluzione per acquistare un ricordo del viaggio a prezzi sicuramente molto abbordabili!

 

9) Seven Mile Beach, Negril – Giamaica

I colori, i profumi e soprattutto la sua musica rendono la Giamaica un luogo del quale ci si dimentica difficilmente. Solo un consiglio: questa spiaggia, a causa dell’erosione del mare, rischia fra qualche anno di scomparire, per cui cercate di visitarla prima possibile, ne vale indubbiamente la pena.

Freschi e rilassati… queste indubbiamente sono le prime sensazioni che potrete provare sulla spiaggia di Seven Mile Beach a Negril in Giamaica. Sì, perché ovviamente chi si reca in Giamaica deve entrare pienamente nel suo rinomato stile di vita: il puro relax sotto ogni punto di vista. Ci troviamo quindi a parlare di 7 chilometri di spiaggia bianchissima puntellata di hotel, villaggi turistici, bar, ristoranti e discoteche dove la vita viene costantemente scandita a ritmo di “reggae“.

Qui parlare del mare e della sabbia diventa superfluo, quest’isola è molto di più…

 

10) Varadero Beach, Varadero – Cuba

Sebbene Varadero non esprima il senso più puro di Cuba e dei Caraibi è molto votata in questa classifica per l’abbacinante bianco della sua sabbia e per l’azzurro delle sue acque. Ma per chi non si limita alla sola natura Varadero rappresenta anche un bellissimo insieme di ristoranti e di locali e divertimenti vari. Infatti, proprio per questo motivo, la spiaggia di Varadero viene definita un po’ la “Rimini” dei Caraibi: attenzione, però: Rimini sì, ma per quello che riguarda i suoi divertimenti, non certo per quanto riguarda la sabbia e il mare che sono tipicamente caraibici. Riconoscibile dai suoi tipici ombrelloni di paglia, la spiaggia di Varadero è sicuramente una delle più belle dell’isola, non a caso attorno ad essa sorgono i più importanti resort di Cuba. La sua lunga distesa di sabbia la rende anche molto adatta a ottime passeggiate.

Come dicevo, è una delle mete più ambite dagli Italiani per una vacanza a Cuba perché ha la particolarità, a differenza di altre mete caraibiche, di godere di un ottimo clima anche nei mesi di giugno, luglio e agosto, che sono quelli che coincidono con la maggior parte delle nostre sospirate ferie; i mesi di febbraio e maggio sono, invece, i più sconsigliati in quanto più ventosi.

2017-04-20T17:49:31+00:00 21 aprile 2016|Categorie: Senza categoria|

Scrivi un commento