Viaggiare in aereo è ormai una consuetudine per tutti noi, ma spesso si tratta di un’ esperienza “scomoda”. E non sto parlando delle compagnie low cost. 

Molte delle grandi compagnie stanno mettendo in atto una serie di modifiche strutturali dei loro aerei che vedremo sviluppate nei prossimi anni. 

Cabina Emirates AirlinesAlcune sono inarrivabili per i più, come la cabina di prima classe che Emirates offre a cifre da capogiro; in queste la privacy è totale. Al passeggero viene offerta una vera e propria cabina chiusa, con bagno privato, servizi multimediali, catering “ad hoc”, luci regolabili e, attraverso un sistema di fibre ottiche dedicate, degli oblò virtuali, attraverso cui vedere sia la realtà esterna che le immagini preferite. 

Altoparlanti in aereoMa il confort verrà garantito anche nelle classi inferiori dall’applicazione di altoparlanti che emettono a scelta rumore bianco, in grado di contrastare il rumore dell’aeromobile ed un’ altra serie di suoni piacevoli e rilassanti come il rumore della pioggia. A occuparsene è la Panasonic. 

Poggiatesta in aereoDedicato alla classe economy è l’ergonomico dispositivo integrato nel poggiatesta per sostenere lateralmente il capo durante il sonno notturno ed evitare di scendere dall’aereo con la cervicale in fiamme

Sempre di Panasonic è il nuovo dispositivo di filtraggio dell’aria che oltre ad umidificare neutralizza gli odori, spesso nauseabondi del catering di bordo.

Molto simpatico è anche il sistema già attivo su Singapore Airlines che permette, nei voli con coincidenze, di interrompere la visione di un film per poi riprenderla nello stesso punto nel volo successivo. 

Anche la struttura stessa degli aerei verrà modificata in un futuro prossimo con l’ottimizzazione degli spazi, creando aerei a più piani ma soprattutto ci sembra veramente interessante la creazione di cuccette nella parte inferiore del velivolo che permettono di riposare comodamente nei viaggi intercontinentali. 

E questo sarebbe veramente un cambiamento radicale. 

Buon viaggio a tutti!