paura di volare Paura di volare non è solo il titolo di un racconto di Erica Jong degli anni ’70, ma una fobia che colpisce un italiano su quattro.
Ad alcuni semplicemente non piace molto viaggiare in aereo ma altrioppongono unl categorico rifiuto di salire su qulsiasi aereo. In ogni caso, questa fobia può rovinare una vacanza last minute o, ancor peggio, può impedire completamente la partenza per una vacanza o una visita ai propri cari in paesi remoti.
La paura di volare può essere vinta.
Esiste un programma gestito dall’Alitalia che si chiama Voglia di Volare, ed è attivo da 14 anni vantando ben il 93% di successi.

paura di volare2Vi siete mai chiesti perché possiamo essere così spaventati all’idea di volare, ma non ad esempio di guidare una macchina ogni giorno?

Siamo animali terrestri. Fondamentalmente non siamo stati ideati per volare e pertanto è possibile percepire il fenomeno come strano o alieno. Quando siamo spaventati la parte più primitiva del cervello emotivo prende i comandi e la corteccia
razionale viene per lo più ignorata, quindi tutte le statistiche che forniscono una prova empirica del fatto che volare sia di gran lunga più sicuro rispetto a guidare vengono trascurate da una persona spaventata.

Spiegano al corso dell’Alitalia che in realtà guidare è più di 100 volte più pericoloso rispetto a volare, cosa ben comprensibile visto il rigoroso addestramento imposto ai piloti e i controlli maniacali cui vengono sottoposti gli aerei prima del decollo, oltre alla manutenzione periodica.

Dalle statistiche morire per un incidente aereo ha la stessa probabilità di morire per un fulmine.

Non è un caso che il presidente degli USA si imbarchi su un aereo nei periodi di disordine civile, dato che volare è la cosa più sicura che si possa fare (18 volte più sicuro rispetto a restare a casa e 10 volte più sicuro rispetto a stare a lavoro).

Presso il corso Voglia di Volare, esiste un team di esperti che comprende psicologi, piloti, hostess, e soprattutto 9 simulatori di volo e degli aerei dedicati. Attraverso varie fasi il discente prenderà coscienza delle correlazioni tra il proprio comportamento durante la fase di paura e le reazioni fisiologiche (aumento della frequenza cardiaca e respiratoria, sudorazione, contrazione muscolare) e riuscirà ad antagonizzarle. Questo effetto, unito alla conoscenza tecnica dell’aereomobile gli consentirà di effettuare brevi voli assistiti fino a cancellare completamente la propria fobia.

 

Per maggiori informazioni cliccate qui:
Voglia di Volare

http://vogliadivolare.alitalia.it/it/index.html